IL MURO INVISIBILE

CI SENTIAMO GIOVANI ED INVINCIBILI MA AD UN TRATTO…

COSA ACCADE AL NOSTRO CORPO CON L’AVANZARE DELL’ETA’?

Viviamo distratti, ci sentiamo invincibili, la quotidianità fatta spesso di impegni, ci travolge.

Poco allenati alla gestione di noi, lontani dal corpo, poco allenarti a viverci e sentirci, “consumiamo le nostre riserve” fino a quando, di solito dai 40 ai 55 anni, accade l’inevitabile.

CONDIVISIONI IMPORTANTI

L’altro giorno mi scrive una signora alla quale ovviamente ho chiesto il permesso di pubblicare la sua email, che recitava così…

“….Mi sono decisa a scriverle in quanto sono in una fase della mia vita in cui mi sono svegliata di colpo “vecchia”.

Ho 43 anni “….” Dopo il matrimonio e i figli non ho curato molto il mio corpo convinta che comunque la forza muscolare e l´elasticitá acquisita nel tempo mi rimanessero in eterno.

Ed invece da poco ho avuto un brutto risveglio: dolori articolari, fiato corto, mancanza di resistenza e stanchezza cronica.

Questo triste risveglio mi ha fatto un po’ paura per cui vorrei affrontare la situazione di petto e porvi rimedio per quanto possibile.

Da sola però non so come fare, non so più gestire il mio corpo e la mia alimentazione e come se di fronte a me ci fosse un muro invisibile e da sola non riesco a trovare il modo di superarlo….”

Mai nessuno mi aveva descritto con parole così vere e forti, quello che in realtà accade – Mi sono svegliata vecchia, ero convinta che… ed invece ho avuto un brutto risveglio, un muro invisibile insuperabile

Del resto i piccoli errori che ci accompagnano nelle nostre abitudini, sono lievi e quasi impercettibili, ma sulla distanza degli anni, fanno la differenza tra la salute e la malattia.

L’assenza di malattia non è salute, recitava negli anni ’40 l’organizzazione mondiale della sanità, vi prego di rileggerla attentamente questa frase.

Perché quei piccoli errori “consumano le nostre riserve” e nel tempo perdiamo massa muscolare, entrando in sarcopenia e cachessia, perdiamo densità ossea, perdiamo la capacità di modulare il nostro sistema nervoso, ci disidratiamo e perdiamo capacità motorie FONDAMENTALI.

Quand’è l’ultima volta che vi siete rotolati a terra? sapreste cadere? sapreste stare in equilibrio ad occhi chiusi su di un piede?

Nello stimolo di tutto questo, cogliere l’importanza di “avere indicazioni per la strada verso casa, per tornare a noi” è fondamentale ed avere un professionista che ti segua in questo necessario.

Spesso perdiamo tempo con tabelle inutili in palestra, stampate uguali per tutti, o con allenamenti massacranti che non servono a donarci i giusti stimoli, senza una visione integrata e olistica del corpo, senza renderci conto che noi siamo il nostro “stile di vita”

Esiste un libro si intitola “Il muro invisibile” parla di guerre di religione, ad un tratto vi trovo scritto:

“Ma tutto questo cambierà, ‘arry, credimi, tutto cambierà. La gente diventerà più accorta. Il cervello umano tende a svilupparsi. Un giorno tutti saranno così evoluti da vedere e capire la verità, e non si comporteranno più come un branco di pecore. Allora quel muro che separa i due lati della nostra strada crollerà, proprio come le mura di Gerico. Forse, io e Lily, oggi, abbiamo dato una piccola spallata. Ma un giorno sentirai risuonare una tromba e tutto svanirà. Oh, s’, ‘arry, avremo un mondo migliore…”

Chissà se mentre aspiriamo alla pace nel mondo, un giorno, ci renderemo conto di quante cose resteranno impossibili, fino a quando quel muro invisibile, che divide la mente dal nostro corpo, che non coglie le sfumature del nostro essere, che fa tacere la voce della nostra emotività, finalmente non crollerà…

Serve Movimento per Essere e serve sapere cosa fare, serve la bussola per tornare a casa.

E se ti dicessi che invecchiare giovani è possibile?

#iomiprendocuradite

Francesco Menconi – Health Trainer

Contattami per avere il supporto necessario ad incamminarti verso di te

Francesco Menconi

Ciao, sono Francesco Menconi... Nella mia attività quotidiana di Istruttore e di Personal Trainer cerco innanzitutto di far innamorare le persone del loro corpo, attraverso la comprensione di sé che passa anche attraverso il movimento, perché solo vicini al corpo è possibile trovare il vero benessere... Mi piace scrivere per condividere quel poco che so su questo miracolo chiamato corpo umano.. Se ti va, scrivimi i tuoi pensieri lasciandomi un tuo commento...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.