Ma cosa significa Vivere Circadiano?

Vivere Circadiano

 

Ma cosa significa vivere circadiano?

 

Me lo chiedono in tanti, cosa è Vivi Circadiano® perché in effetti, in due parole un concetto così ampio è difficile da esprimere.

Così eccomi a voi, per cercare di ampliare questa idea che, 12 anni fa, mi ha portato ad una nuova visione di benessere, basandomi su delle interazioni biologiche fondamentali alla vita.

Concluderò spiegandovi come l’ho intuito e come lo uso per permettere alle persone di cambiare per sempre la qualità della loro esistenza.

Cosa sono i ritmi circadiani?

I ritmi circadiani sono cambiamenti fisici, mentali e comportamentali che seguono un ciclo di 24 ore.

Questi processi naturali rispondono principalmente alla luce e all’oscurità e colpiscono la maggior parte degli esseri viventi, inclusi animali, piante e microbi.

La cronobiologia è lo studio dei ritmi circadiani. Un esempio di ritmo circadiano correlato alla luce è dormire di notte ed essere svegli durante il giorno.

Vivere Circadiano significa rispettare queste leggi naturali ed armonizzare la nostra vita a questi pilastri vitali

Cosa sono gli orologi biologici?

Gli orologi biologici sono dispositivi di cronometraggio naturali degli organismi, che regolano il ciclo dei ritmi circadiani. Sono composti da molecole specifiche (proteine) che interagiscono con le cellule di tutto il corpo.

Quasi tutti i tessuti e gli organi contengono orologi biologici. I ricercatori hanno identificato geni simili in persone, moscerini della frutta, topi, piante, funghi e molti altri organismi che costituiscono i componenti molecolari degli orologi.

Rispettare questi ritmi, permette al corpo di esprimere al meglio la sua vitalità, la sua costante adattabilità all’esistenza, non rispettarli significa perdere energia, alterare i processi fisiologici (funzionamenti vitali di base), obbligare il corpo a compensare, alterando umore, qualità del sonno, qualità intestinale, infiammazione, malattia!

Qual è l’orologio principale?

Un orologio principale nel cervello coordina tutti gli orologi biologici di un essere vivente, mantenendo gli orologi sincronizzati. Negli animali vertebrati, compreso l’uomo, l’orologio principale è un gruppo di circa 20.000 cellule nervose (neuroni) che formano una struttura chiamata nucleo soprachiasmatico, o sistema nervoso centrale SNC.

Il SNC si trova in una parte del cervello chiamata ipotalamo e riceve input diretti dagli occhi.

Ovviamente questo orologio centrale interagisce attimo per attimo con ambiente, pensieri, lifestyle, nutrizione, respiro.

 

Il corpo crea e mantiene i propri ritmi circadiani?

I fattori naturali nel tuo corpo producono ritmi circadiani. In realtà la domanda da porsi sarebbe cosa li altera? andare a dormire troppo tardi ed usare schermi led ad alta luminosità, respirare male, non fare attività, non idratarsi, svegliarsi tardi, avere pensieri non funzionali e ripetitivi, e molto altro altera i ritmi circadiani, sviluppando bassa qualità della vita e spesso malattia.

In che modo i ritmi circadiani influiscono sulla salute?

I ritmi circadiani possono influenzare importanti funzioni del nostro corpo, come ad esempio:

  • Rilascio di ormoni
  • Abitudini alimentari e digestione
  • Temperatura corporea
  • Pensieri ed emozioni
  • Energia e stato di salute e benessere

Molte delle problematiche e malattie che affliggono la nostra società nascono dal fatto che molte delle nostre abitudini sociali, sviluppate in modo disregolato impediscono al corpo il Vivi Circadiano.

Tessuto adiposo in eccesso, deperimento, gastrite, infiammazione cronica, dolori, stanchezza, depressione, e molto altro.

Tuttavia, la maggior parte delle persone nota l’effetto dei ritmi circadiani sui propri schemi di sonno. Il SNC controlla la produzione di melatonina, un ormone che provoca sonnolenza. Riceve informazioni sulla luce in entrata dai nervi ottici, che trasmettono le informazioni dagli occhi al cervello. Quando c’è meno luce, ad esempio di notte, il SNC dice al cervello di produrre più melatonina in modo da avere sonnolenza.

 

Premio Nobel 

Nel 2017, i ricercatori Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young hanno vinto il prestigioso Premio Nobel per la loro ricerca sui ritmi circadiani. Studiando i moscerini della frutta, che hanno una composizione genetica molto simile a quella umana, hanno isolato un gene che aiuta a controllare l’orologio biologico.

Gli scienziati hanno dimostrato che il gene produce una proteina che si accumula nelle cellule durante la notte, quindi si rompe durante il giorno. Questo processo può influenzare quando dormi, quanto velocemente funziona il tuo cervello e altro ancora.

In che modo i ritmi circadiani sono legati al jet lag?

Quando attraversi fusi orari diversi, il tuo orologio biologico sarà diverso dall’ora locale. Ad esempio, se voli verso est dalla California a New York, “perdi” 3 ore. Quando ti svegli alle 7:00 sulla costa orientale, il tuo orologio biologico funziona ancora con l’ora della costa occidentale, quindi ti senti come potresti alle 4:00 Il tuo orologio biologico si azzererà, ma lo farà a un ritmo diverso.

Spesso ci vogliono alcuni giorni prima che il tuo orologio biologico si allinei con un nuovo fuso orario. L’adattamento dopo aver “guadagnato” tempo può essere leggermente più facile che dopo aver “perso” tempo perché il cervello si adatta in modo diverso nelle due situazioni.

Ora pensa di vivere fuori temp, di segnare un ora sbagliata tra quella in cui vivi e quella tua biologica, molte delle sensazioni di malessere, per cui in medicina abbiamo creato decine di nomi e decine di patologie, in realtà nascono semplicemente, da una disregolazione di questi bioritmi.

 

Perché ricercatori studiano i ritmi circadiani e perché ho creato il vivi circadiano®?

Capire cosa fa funzionare gli orologi biologici può portare a trattamenti per il jet lag, i disturbi del sonno, l’obesità, i disturbi di salute mentale e altri problemi di salute. Può anche migliorare i modi in cui le persone si adattano al lavoro a turni notturno. Imparare di più sui geni responsabili dei ritmi circadiani ci aiuterà anche a capire di più sul corpo umano.

E l’idea mi è venuta proprio per questo, professionalmente ho visto tantissime persone “vivere male” ma avere ottimi risultati e viceversa, ed ho indagato nei loro stili di vita, comprendendo che molto di questo era legato al ritmo sonno-veglia, ho creato un programma legato allo stile di vita, all’attività fisica, di integrazione e nutrizione, di analisi scientifiche e supporto costante, in grado, con semplici consigli personalizzati per ognuno, di far ottenere risultati sorprendenti alle persone.

Una vera e propria rinascita in due parole, Vivere Circadiano!

Francesco Menconi

Ciao, sono Francesco Menconi... Nella mia attività quotidiana di Health Trainer ed esperto in metodologie Antiaging & Antistress, cerco innanzitutto di far innamorare le persone del loro corpo, attraverso la comprensione di sé che passa anche attraverso il movimento, perché solo vicini al corpo è possibile trovare il vero benessere... Mi piace scrivere per condividere quel poco che so su questo miracolo chiamato corpo umano.. Ho scritto 4 libri, i più importanti: "Ama il corpo tuo come te stesso, vivi circadiano" che ha venduto oltre 4800 copie ed il mio nuovo libro uscito a Dicembre 2021 "Accidia, dall'esistere, all'essere" Se ti va, scrivimi i tuoi pensieri lasciandomi un tuo commento...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.