fbpx
Infiammazione il killer silenzioso

Infiammazione il killer silenzioso

 

L’infiammazione cronica sistemica è detta anche infiammazione killer o infiammazione silente

 

L’infiammazione cronica sistemica è responsabile di moltissime malattie, anche gravi, essa comporta un progressivo stato di “deterioramento” del nostro organismo che finisce con il non essere più in grado di rientrare nel suo equilibrio di salute.

Di cosa si tratta?

Nel nostro corpo possono avvenire due tipi di infiammazione:

  • acuta
  • cronica sistemica (o cronico sistemica)

L’infiammazione acuta è un meccanismo del nostro organismo che serve per far fronte ad un evento infettivo, virale o batterico, traumatico (stress), intossicazione da farmaci.

Essa è di vitale importanza, ed i suoi sintomi principali li conosciamo tutti, come il rossore, il gonfiore delle zone affette.

L’infiammazione è il primo mezzo di allerta che richiama in azione le cellule preposte alla sorveglianza e protezione, attivata per limitare il danno tessutale, che attaccano e distruggono gli agenti invasori, ripuliscono dalle cellule danneggiate, riparano i tessuti fino a che non viene ripristinato lo stato di salute.

L’infiammazione cronica sistemica di basso grado, invece, richiede al sistema di difesa dell’organismo un cronico e continuo intervento di basso livello infiammatorio.

Questo nel tempo, porta ad un vero e proprio esaurimento del sistema  nervoso ed immunitario.

Nel tempo i tessuti stessi perdono la loro capacità di riconoscere le loro stesse cellule da quelle che non lo sono, identificandole come invasori e attaccandoli.

Se questo processo perdura nel tempo, può causare grandi danni ad organi, vasi sanguigni e tessuti e minare seriamente il nostro stato di salute e benessere.

Questa attivazione innesca in continuazione la risposta immunitaria, predisponendo così, nel tempo, anche il terreno per malattie autoimmuni.

Inoltre in caso di infiammazione acuta, virus, batteri, il corpo sarà meno capace, o incapace, di rispondere!

Ecco le conseguenze

Ecco perché l’infiammazione cronica sistemica viene anche chiamata infiammazione killer.

 

INFIAMMAZIONE CRONICA SISTEMICA E STRESS OSSIDATIVO

 

Un fattore importante nella formazione dell’infiammazione killer nei tessuti è un’alta presenza di radicali liberi.

Questa condizione di squilibrio è chiamata stress ossidativo.

La presenza di stress ossidativo nei tessuti miofasciali può facilmente generare una risposta infiammatoria su muscoli ed articolazioni.

L’infiammazione farà rilasciare nuovi radicali liberi nei tessuti coinvolti, incrementando il processo e creando così un circolo vizioso.

Si è riscontrato che una dieta povera di nutrienti, disregolata nei bio-ritmi, l’inquinamento dell’aria, pesticidi, erbicidi, stress non modulato, disidratazione, uso di farmaci, sono concause fondamentali.

Stress ossidativo e infiammazione cronica sistemica vanno di pari passo. Questo mix crea problemi:

  • cardiaci (aterosclerosi, ipertensione, scompenso cardiaco),
  • polmonari (asma, malattia ostruttiva cronica polmonare, trauma polmonare acuto),
  • sanguigni,
  • del sonno (insonnia, apnea notturna, etc.).

Quello che è importante capire sul dolore cronico, è che si sviluppa principalmente da un’infiammazione gestita impropriamente e dallo stress ossidativo nei tessuti, entrambi causati da una dieta errata e da uno stile di vita scorretto.

Probabilmente, il più grande errore che può portare ad una cattiva gestione dell’infiammazione è l’assunzione di FANs, cioè gli antinfiammatori non steroidei (come ad esempio le varie aspirine), che, dopo gli psicofarmaci, sono i farmaci più consumati dalle persone.

Nonostante l’infiammazione cronica possa causare una moltitudine di disturbi, difficilmente ci si rende conto dei segni d’avvertimento, o di quale sia il miglior modo per trattarla; da qui il nome 

Di seguito, riportiamo una serie di fattori predisponenti, la loro presenza è una buona possibilità di essere in stato d’infiammazione cronica:

  1. Sovrappeso.
  2. Uso di medicinali tipo statine e/o farmaci antipertensivi.
  3. Senso di intontimento al risveglio.
  4. Desiderio di carboidrati.
  5. Senso di affaticamento costante.
  6. Unghie fragili.

Va inoltre detto che essa è associata ad una costante ed elevata quantità di ormoni pro-infiammatori:

Cortisolo, Insulina, Eicosanoidi

Qual è la cura per contrastarla?

 

L’ATTIVITA’ FISICA E’ IL PRIMO ALLENATO

Un attività fisica personalizzata è in grado di invertire profondamente questa tendenza.

Il corpo infatti, naturalmente si rigenera, e l’attività fisica favorisce questi processi.

Grazie alla produzione di sostanze, ormoni, che ripristinano gli equilibri fisico-elettrici ormonali, nonché psicofisici.

Purtroppo non basta una qualunque attività, deve essere un attività che diviene il vostro stile di vita, programmata per il vostro personale benessere.

 

L’ALIMENTAZIONE E’ L’ATRO ALLEATO 

Gestire le proprie abitudini alimentari con buon senso, aiuta per far fronte a questa risposta pro infiammatoria.

Effettuate un Health Test per avere un programma personalizzato, oppure rivolgetevi ad un professionista, per meglio comprendere cosa e come mangiare, ne esistono di bravissimi.

Basta che non dicano che la pasta la sera fa dormire bene.

 

PERCHE’ LE PERSONE DOVREBBERO INTERVENIRE? 

Perché la SALUTE non è un caso, la salute è un atto di volontà, che spesso comprendiamo solo con l’insorgere della malattia.

Vivere ed alimentare la propria salute è il primo passo, non solo verso la propria consapevolezza, verso l’amore per se stessi e per coloro che amiamo.

Serve un primo passo verso un nuovo pensiero di rispetto del proprio corpo, verso una migliore qualità della nostra vita, fatta di conoscenza, pratica, armonia.

In un altro articolo tratterò l’infiammazione che nasce del pensiero!

 

#iomiprendocuradite

 

Francesco Menconi

Ciao, sono Francesco Menconi... Nella mia attività quotidiana di Istruttore e di Personal Trainer cerco innanzitutto di far innamorare le persone del loro corpo, attraverso la comprensione di sé che passa anche attraverso il movimento, perché solo vicini al corpo è possibile trovare il vero benessere... Mi piace scrivere per condividere quel poco che so su questo miracolo chiamato corpo umano.. Se ti va, scrivimi i tuoi pensieri lasciandomi un tuo commento...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.